Nuovo collegamento terrestre con isola di Sant’Antioco e Circonvallazione di Sant’Antioco (Sulcis)

17 Giugno 2020


La Regione Sardegna nel 2012 ha identificato tra gli assi strategici del Piano di sviluppo per il Sulcis l’esigenza di nuovi interventi di infrastrutturazione integrata dei porti del Sulcis Iglesiente, volti al riassetto, alla valorizzazione e alla razionalizzazione del sistema portuale del territorio. Il progetto, che fa parte di questo Piano, fu finanziato prima con fondi Fsc 2007-2013, e poi, al fine di evitare la perdita delle risorse causa i ritardi del programma, è stato rimodulato sui fondi sviluppo e coesione 2014-2020 del Patto per la Sardegna. A distanza di 4 anni dalla pubblicazione della gara e circa 3 e mezzo dalla aggiudicazione i lavori non sono partiti. Dopo un lungo iter di passaggi e approvazioni del Progetto nel gennaio 2020 è stata indetta la Conferenza dei Servizi, la quale però ha espresso parere negativo a causa della volontà dei Comuni coinvolti di chiedere una nuova rimodulazione delle risorse su altri progetti.  In sostanza dalla delibera della Regione Sardegna del 2012 sono passati 8 anni per bocciare il progetto e rinunciare a un cantiere di circa 45 milioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *